Pagamento sicuro con Visa

Consegna conveniente

Mangimi in sacchi e mangimi supplementari

Dr. Patricia Sitzenstock
7 november 2022 Tempo di lettura 3 minuti

Coliche: tutto sulle coliche nei cavalli

La colica è un termine collettivo che indica il dolore addominale e può essere molto pericolosa per i cavalli, tanto che, nel peggiore dei casi, possono morire. Leggete qui tutto ciò che riguarda le coliche nei cavalli, quali possono essere le cause, i consigli per prevenirle e quali sono i consigli alimentari dopo una colica.

Cosa sono le coliche?

Le coliche nei cavalli sono una forma di dolore addominale. Nel cavallo possono verificarsi blocchi, crampi, accumuli di gas o spostamenti in vari punti del tratto digestivo, che spesso provocano coliche.

Tipi di coliche

Esistono diversi tipi di coliche, la parte difficile è che a volte il cavallo mostra molto chiaramente che qualcosa non va e a volte i sintomi sono minimi. I tipi più comuni di coliche nei cavalli sono:

Coliche gassose

Normalmente, i gas lasciano il corpo attraverso il movimento del vento o delle scoregge. Se i gas non possono uscire, ad esempio perché si sono accumulati o perché l'intestino è (parzialmente) ostruito, si può verificare una colica gassosa.

Coliche da costipazione

Il cavallo ha una colica da costipazione quando l'intestino è intasato dal mangime. Spesso si verifica se, ad esempio, il cavallo mangia troppa paglia, non macina correttamente il mangime e/o non beve abbastanza.

Colica di sabbia

Se il cavallo mangia troppa sabbia, ad esempio perché l'erba del pascolo è molto corta, o viene alimentato con foraggio grezzo da terra nel paddock, la sabbia pesante rimane nell'intestino e si può sviluppare una colica da sabbia.

Coliche crampiformi

Lo stress cronico o i cambiamenti improvvisi nella gestione del cavallo, ad esempio il cambio di alimentazione o di stabulazione, possono causare crampi intestinali. 

Cause delle coliche nei cavalli

Se il vostro cavallo ha le coliche, le cause possono essere diverse, come un'infestazione di vermi, una cattiva manutenzione dei denti, un accumulo di sabbia o un'infiammazione o paralisi dell'intestino. Le coliche possono anche essere causate da cibo ammuffito o avariato. Altre cause di colica legate all'alimentazione possono essere:

  • Una razione a basso contenuto di fibre (= troppo poco ruvido) e/o amidacea.
  • Passaggio troppo rapido a una nuova razione, sia di concentrati che di foraggio grezzo.
  • L'erba primaverile ricca di zuccheri può causare coliche a causa dell'elevato contenuto di zuccheri e del flusso veloce.
  • Mangiare una grande quantità di paglia. A causa della massa secca e della grande quantità, può causare un blocco. Quando la transizione è graduale, la paglia può facilmente far parte della razione.

Sintomi delle coliche

Un cavallo con coliche non sembra in forma e spesso appare svogliato o irrequieto. Non tutti i sintomi sono sempre visibili, ma se il cavallo presenta alcuni dei seguenti, è probabile che si tratti di coliche:

  • Non vuole mangiare
  • Il cavallo si rotola o continua a sdraiarsi e a rialzarsi.
  • Osservare il fianco o calciare il ventre
  • Sudorazione e febbre
  • Aumento della frequenza cardiaca e della respirazione
     

I sintomi di una colica da costipazione in un cavallo possono essere gli stessi di una colica da sabbia o da gas nel vostro cavallo. Non è possibile dedurre dal comportamento del cavallo il tipo di colica.

Cosa fare con un cavallo con le coliche?

Se sospettate che il vostro cavallo abbia una colica, avvisate immediatamente il veterinario e descrivete i sintomi che avete notato. Se potete contare o misurare la frequenza cardiaca del vostro cavallo, più alta è la frequenza cardiaca, più urgente è la necessità di rivolgersi al veterinario! La cosa migliore da fare dipende dalla gravità della colica. Se possibile, lasciate che il cavallo cammini per 15 minuti o mezz'ora, a patto che non rappresenti un pericolo per se stesso e per voi proprietari. Se il cavallo ha una colica così grave, a volte è consigliabile metterlo in un recinto/box dove possa danneggiarsi il meno possibile. In genere, il rotolamento non peggiora la colica in quel momento. In ogni caso, non aspettate. Le coliche in un cavallo possono essere fatali.

Consigli per prevenire le coliche nei cavalli

Non è sempre possibile controllare lo sviluppo delle coliche, ma ci sono diversi accorgimenti che si possono prendere in considerazione per prevenire il più possibile le coliche nel cavallo. Ecco alcuni suggerimenti in sintesi:

  • Non cambiate mai l'alimento bruscamente, ma fatelo gradualmente. Questo vale non solo per i concentrati, ma anche per il fieno o il pascolo.
  • Somministrate al cavallo la quantità di cibo adeguata allo sforzo e alle prestazioni che deve compiere quel giorno e assicuratevi che abbia a disposizione una quantità sufficiente di foraggio e di esercizio, in modo che l'intestino rimanga attivo. Assicuratevi che il fieno non sia stato appena raccolto o contenga macchie di muffa. In ogni caso, non è saggio mettere nella stalla mangime o paglia ammuffiti.
  • Evitate di consumare grandi quantità di alimenti amidacei, come la farina di mais e il grano. Troppo e troppo presto non va mai bene! Assicuratevi quindi che il vostro cavallo mangi con calma e che non beva troppa acqua fredda subito dopo un esercizio fisico intenso.
  • Non dimenticate mai di mettere in ammollo la polpa di barbabietola per cavalli come Pavo SpeediBeet e Pavo FibreBeet in acqua prima della somministrazione.
  • È possibile fornire un ulteriore supporto alla funzione intestinale del cavallo con un integratore speciale, come ad esempio Pavo GutHealth . Gli ingredienti naturali al 100% contenuti in Pavo GutHealth assicurano un'alimentazione ottimale dei batteri sani dell'intestino crasso e tenue e un riequilibrio della popolazione batterica.
  • Infine, assicurate una buona politica di sverminazione e controlli dentali regolari.

Leggi di più su:

Consigli +malattie +Salute +